Rispondendo all’interpellanza qui sotto riportata, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Sesa Amici ha risposto oggi in aula, in sostituzione del Miur, che è in corso di perfezionamento il decreto di nomina di Carmine Santaniello a direttore del Conservatorio di Napoli, in ottemperanza alla recente ordinanza del Tar di Napoli.

 

I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, per sapere – premesso che:
   nel mese di maggio 2017 il direttore del Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella, Elsa Evangelista, ha emanato un bando per l’elezione del nuovo direttore dell’Istituto per il triennio 2017/2020;
   il 21 giugno 2017 si è svolto il primo turno elettorale con i seguenti risultati: Carmine Santaniello voti 36, Angela Morrone voti 27, Maurizio Pietrantonio voti 22, Livio De Luca voti 11, Giuseppina Ambrifi voti 10;
   si è reso necessario un secondo turno di ballottaggio, che si è svolto il 29 giugno 2017, con il seguente risultato: Carmine Santaniello voti 64, Angela Morrone voti 36;
   il 4 luglio 2017, la commissione elettorale, visti i risultati, ha proceduto alla proclamazione del vincitore nella persona di Carmine Santaniello;
   con decreto del direttore del conservatorio (prot. n. 0006910 del 16 ottobre 2017) è stato successivamente disposto «l’annullamento in autotutela, ex articolo 21-novies della legge 241 del 1990, delle elezioni del Direttore del Conservatorio di Musica «San Pietro a Majella» di Napoli per il triennio 2017/2020»;
   l’annullamento in autotutela è arrivato dopo una nota del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca-Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore prot. n. 11583 del 6 ottobre 2017) che evidenziava la non regolarità della candidatura al primo turno elettorale di Livio De Luca;
   con decreto del direttore del conservatorio di musica «San Pietro a Majella» di Napoli prot. 7613 del 30 ottobre 2017 sono state poi indette nuove elezioni;
   con ricorso al Tar della Campania (registro generale 4160 del 2017), Carmine Santaniello ha chiesto l’annullamento previa sospensione dell’efficacia del decreto sopra citato con cui erano state annullate le elezioni e del decreto successivo di indizione di nuove elezioni;
   il TAR Campania, il 22 novembre 2017, ha accolto l’istanza cautelare, ha disposto la sospensione degli atti impugnati, e ha fissato udienza per la trattazione del merito per giugno 2018;
   si legge nel dispositivo della sentenza del Tar Campania che: «il ricorso appare assistito da plurimi profili di fondatezza, tenuto conto della natura di provvedimento discrezionale di secondo grado, in relazione: I) alla posizione di conflitto di interesse rivestito dal Direttore uscente, quale persona fisica rispetto alla quale l’adozione dell’atto impugnato con ricorso originario conserva un suo personale vantaggio; II) alla mancata ponderazione di un attuale interesse pubblico alla demolizione dell’atto di attestazione di esito delle elezioni, in punto di incidenza della presenza di un candidato asseritamente privo dei requisiti di elettorato passivo, tenuto anche conto del sistema elettorale strutturato su un turno primario ed un turno di ballottaggio; III) alla mancanza di espresso divieto per un professore di II fascia di ricoprire la carica in questione»;
   a fronte di tale, pieno, accoglimento del ricorso, il nuovo direttore eletto Carmine Santaniello non risulta ancora insediato nel ruolo che legittimamente gli compete, mentre gli atti di gestione del conservatorio continuano ad essere adottati e firmati dal direttore uscente –:
   se la Ministra interpellata intenda, e in che tempi, intervenire in relazione alla vicenda menzionata in premessa al fine di dare seguito, alla luce degli atti del Tar Campania, agli esiti dell’elezione del nuovo direttore del Conservatorio di Napoli e consentirne l’insediamento nel ruolo.
(2-02042)
«Carloni, Bossa, Miccoli, Guerra, Morassut, Salvatore Piccolo, Tentori, Terrosi, Amato, Blazina, Sgambato, Manzi, Stella Bianchi, Camani, Carocci, Marchi, Giorgio Piccolo, Cardinale, Capone, Rostan, Ragosta, Tullo, D’Incecco, Galperti, Valiante, Gianni Farina, Monaco, Pagani, Palma, Bonaccorsi, Preziosi, Bruno Bossio, Realacci, Mura, Boccadutri, Rubinato, Cenni, Naccarato, Montroni».
(28 novembre 2017)

 

 

 

Video da 1:56:04

http://www.docenticonservatorio.org/wp-content/uploads/2017/12/ori-adesivo-murale-the-end-6318_12626-e1512125535245.jpghttp://www.docenticonservatorio.org/wp-content/uploads/2017/12/ori-adesivo-murale-the-end-6318_12626-e1512125535245-150x150.jpgRedazioneCronacaRispondendo all'interpellanza qui sotto riportata, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Sesa Amici ha risposto oggi in aula, in sostituzione del Miur, che è in corso di perfezionamento il decreto di nomina di Carmine Santaniello a direttore del Conservatorio di Napoli, in ottemperanza alla recente ordinanza del Tar di...